Primi novanta di terrore – La seconda vittima del calcio svedese

fotobbyranpetterarvidssonIl campionato era iniziato da mezz’ora e non aveva già più senso continuare a vedere la tv. Approfitto della diretta su Bet365 per dare un’occhiata a come si stanno comportando le squadre svedesi impegnate alle 15.00, in attesa della partita dell’Örebro ad Halmstad alle 17:30. Come apro il canale dedicato ad Helsingborg-Djurgården, le telecamere inquadrano un paio di tifosi che sciamano sul manto erboso dell’Olympia. Quel paio, diventano cinquanta.

Sono tifosi del Djurgården, una delle tre squadre di Stoccolma, impegnati nella difficile trasferta in Scania contro una delle squadre candidate al titolo. In 500 hanno seguito i capitolini, ma uno di loro non tornerà a casa.

Non ha ancora un nome, secondo la tradizionale privacy locale, la seconda vittima nella storia del calcio svedese. La prima, nel 2002, si chiamava Tony Deogan, tifava IFK e venne accoltellato in un parco non lontano dal Rasunda di Stoccolma, prima del “Klassiken” contro l’AIK.

L’incidente di oggi sarebbe avvenuto intorno alle due e mezza del pomeriggio, a 30′ dal calcio d’avvio della partita e del campionato, nelle vie centrali di Helsingborg, dove l’uomo, che la polizia, pur non divulgandone l’identità, ha definito svedese, di 42 anni e padre di due bambini, sarebbe stato colpito da un hooligan rivale con una bottiglia, morendo poi in ospedale.

La notizia della morte si è diffusa durante la partita ed i tifosi del Djurgården hanno cercato vendetta, salvo poi essere messi in fuga dalla polizia, fino a quel momento presente a poche decine nello stadio da 15mila posti del sud-ovest svedese.

Inizialmente la causa degli incidenti non era stata annunciata, creando ulteriore astio nei confronti dei tifosi stoccolmesi, già responsabili lo scorso anno degli incidenti nella partita contro il Mjallby. Poi solo il lutto.

 

Foto di Petter Arvidsson, BBYRAN

Annunci

Un pensiero su &Idquo;Primi novanta di terrore – La seconda vittima del calcio svedese

  1. Pingback: Roba da stendere un orso – La grande bellezza della Prima Giornata | Telecronache di Narnia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...