Riesumare vecchi blog – La lezione di Furth

spvggA una settimana di distanza, i miei due cents sul perche’ continuo a pensare che in Germania abbiano gia’ vinto la loro sfida con noi, anche se ieri sera abbiamo reso ancora una volta il Westfalenstadion terra italiana.

Venerdi sono andato a vedere Greuther Furth-Monaco 1860, un derby molto alla lontana di due squadre piu’ o meno legate alla stessa regione, entrambe nella bassa classifica della Serie B tedesca, i primi con velleita’ di salvezza, i secondi che aspiravano a un campionato ben piu’ competitivo. Diciamo che e’ stato come andare a vedere l’equivalente di un Varese-Brescia in Italia.
Pero’
Pero’
Pero’

Il primo “pero'” e’ che, con la mia amica (prima volta allo stadio per lei, per me siamo oltre le 70 partite negli ultimi 365 giorni) ci siamo involontariamente trovati in un autobus di tifosi ospiti. Giravano birre e cori e, nonostante un’esperienza decennale in trasferte, il piu’ preoccupato ero io. E’ andata a finire che gli ultras del Monaco, birra alla mano e rutti all’aria, si sono incolonnati appena usciti dal mezzo e si sono sottoposti senza problemi al controllo della polizia. Noi abbiamo svicolato alla ricerca dei distinti e la polizia, rassicurata dal nostro atteggiamento “Topo di campagna, Topo di citta’”, non ci degna nemmeno di un’occhiata.
In Italia una volta andai a vedere una partita di Coppa Italia ad Alessandria come giornalista, perquisirono me e lasciarono entrare petardi e oggetti di varia natura in curva. Partita sospesa dopo 10′ per incidenti.

Il secondo “pero'” e’ che la partita si giocava di venerdi’, alle 18.30, in uno stadio alla periferia di Furth, che a sua volta e’ alla periferia di Norimberga, ed era per giunta trasmessa in diretta televisiva. Nonostante tutto, i biglietti per i posti in piedi nella curva di casa erano esauriti e ci siamo dovuti accontentare dei “distinti-in piedi”, prezzo del biglietto 15 euro. 5 euro in meno dei distinti dello stadio di Varese, 8 rispetto allo stadio di Brescia. Alla fine c’erano 13mila spettatori. Lo scorso anno 13 squadre di Serie B avevano a disposizione almeno 13mila posti in uno stadio, ma solo 15 partite su 273 possibili hanno fatto registrare almeno lo stesso pubblico. Nel 2013 la 2. Bundesliga ha riportato una media di 17mila spettatori e sole 10 squadre su 18 con uno stadio capace di contenerne almeno altrettanti

Il terzo pero’ e’ che la partita e’ finita 3-0 per gli ospiti, i padroni di casa sono quindi impelagati per la lotta per non retrocedere e si sono sentiti cantare “Furth merda” per 90′. E’ finita che il mio vicino allo stadio, di circa 10 anni, e’ uscito con la sciarpa del Furth ben in vista accompagnato da sua mamma e nell’autobus di ritorno abbiamo condiviso il viaggio con dei vecchietti avvinazzati bardati di verde che discutevano amabilmente in un dialetto a me incomprensibile. Piu’ tardi, mentre ci preparavamo per uscire, abbiamo incrociato i tifosi del Monaco in metropolitana. Fanno partire dei cori, poi il controllore li redarguisce “per rispetto nei confronti degli altri viaggiatori”. Cala il silenzio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...